Cos’è l’hygge?

Fare l’albero di Natale una serata d’inverno con il camino acceso, leggere un libro bevendo the caldo, l’odore di cannella dei biscotti nel forno, la fiamma delle candele profumate alla vaniglia che scaldano una serata in compagnia: cos’è l’hygge? L’hygge è tutto questo, e molto di più!

Hygge è una parola danese che si riferisce a quelle sensazioni e situazioni di calore, benessere e appagamento. Una parola che nella nostra lingua risulta intraducibile ma per la cultura danese è diventato un pilastro portante nel raggiungimento di uno stile di vita felice. Sarà per questo che la Danimarca si è aggiudicata il primato di nazione più felice nel 2016?

In pratica, cos’è l’hygge?

L’hygge è più semplicemente godere delle piccole cose: della compagnie delle persone intorno a voi, della natura che vi circonda, del calore della vostra casa, di tutte quelle piccole cose che dentro di noi riescono a farci sentire riscaldati dal calore della vita. Il tutto con l’aiuto di candele profumate, coperte morbide, bevande calde, luci soffuse, un buon libro e perché no qualche dolce fatto con amore.

Nei paesi nordici tutto questo lo si può respirare per le strade: città illuminate da calde luci soffuse, negozi con vetrine piene di candele di ogni tipo e l’attenzione per le piccole cose che riguardano la vita quotidiana. La felicità, in fondo, è questa: godere delle piccole cose. 

Follow my blog with Bloglovin