Cos’è il lagom?

Vi chiedete spesso quale sia il segreto della felicità? Non so voi, ma per me è un argomento molto delicato e mi piace approfondirlo, magari andando a cercare le risposte nelle altre culture. La risposta questa volta arriva dagli svedesi, con il lagom, la loro filosofia per una vita più felice. Possiamo dire che non è molto diverso dall’hygge danese, ma il lagom si riferisce più che altro alla felicità come stile di vita, non come felicità intesa come attimo.

In pratica, cos’è il lagom?

Lagom non ha un vera e propria traduzione letteraria, ma si può tradurre con “la giusta misura”, ne troppo né troppo poco. Secondo gli svedesi quindi, la misura giusta di tutto è la chiave per una vita più felice. Insomma, niente eccessi ma neanche mancanze, vivere con quello che ci basta. Senza inseguire quello che non abbiamo ed apprezzare quello che abbiamo.

Il segreto, quindi sta nella moderazione: saper cogliere da determinate situazioni che si stanno vivendo o affrontando quello che serve realmente. Il lagom ci può insegnare a seguire ciò che è meglio per noi alla ricerca dell’armonia che molte volte manca nelle nostre vite. “Ricambia con equità, rispondi in base alla domanda” in questo principio svedese riusciamo meglio a capire cosa sia il lagom. Vivi il presente, cerca soddisfazione in ciò che fai tutti i giorni e conserva dentro di te solo ciò che ha un valore costruttivo. Lola Akerström, fotografa e giornalista svedese afferma che il lagom è “il segreto che spiega uno stile di vita improntato alla consapevolezza sociale, alla moderazione e alla sostenibilità”.

Mi chiedo spesso come mai anche noi non possiamo introdurre e promuove una cultura così rispettosa verso se stessi e il prossimo. Di questi tempi ce ne sarebbe davvero bisogno, dovremmo tutti riscoprire i veri valori che contano nella nostra vita e lasciare andare il superfluo